silvia kenya

Se c’è una persona che sta difendendo Silvia

Se c’è una persona che sta difendendo Silvia, il suo diritto ad andare in Kenya pur essendo, evidentemente, un’esperienza pericolosa ed avventata, quello è Massimo Gramellini. Se ci leggete del fascismo, avete delle fisse eccessive, non avete bene idea di che cosa sia (il fascismo) e, soprattutto, vi sfugge il concetto di libertà di opinione. Ma non solo. Vi sfugge pure il concetto di paternità, che non è paternalismo. E’ quell’atteggiamento che invita i figli alla prudenza, a stare lontano dai guai, ad evitare situazioni pericolose nelle quali i figli comunque, ma guarda un po’, si vanno a cacciare perchè tante volte i giovani fanno i giovani e gli adulti fanno gli adulti, pensa un po’ te che roba. E tante volte gli adulti si dimenticano, come dice Gramellini, di quando avevano vent’anni e facevano i giovani. E tante altre volte, noi ci preoccupiamo di schierarci da una parte o dall’altra senza immedesimarci, senza avere un’opinione, con la sola illusione maledetta che basti avere un diritto per essere umani.
Silvia Libera! <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *